fbpx
mongolfiera
Capo Verde: le isole selvagge

Anche se l’arcipelago di Capo Verde è ormai una meta turistica internazionale, con tutti i vantaggi ma anche con gli aspetti negativi che questo comporta sul piano economico, sociale e paesaggistico, alcune isole sono rimaste al margine di questo processo, tagliate fuori dai circuiti del turismo massa e sostanzialmente ancora da scoprire.

Il nostro viaggio di 10 giorni si svolgerà prevalentemente a Fogo, isola minore, un gioiello ancora nascosto. Il suo nome Fogo, “fuoco”, le si addice perfettamente, perché è un’isola di sabbia nera che ospita il punto più alto di tutto il Paese: il vulcano con i suoi 2.829 metri di altezza che riposa in una caldera di 8 chilometri di diametro dalle pareti scoscese, un parco naturale dal paesaggio lunare dovuto anche alla recente eruzione del 2014.

La salita alla cima del Pico Grande, accompagnati da una guida, è uno dei punti di forza di questo viaggio: dalla vetta scopriremo un panorama mozzafiato di immense scogliere e vaste colate di lava ormai fredda che si gettano nel mare.

Percorreremo l’isola prevalentemente a piedi, con numerosi trekking quotidiani, che sono parte del progetto di sviluppo turistico sostenibile su cui da anni COSPE sta lavorando: scopriremo l’interno dell’isola dai molteplici paesaggi naturali, dalle belle spiagge, ma anche ricco di eccellenze enogastronomiche. Grazie al vulcano, infatti, le terre sono molto fertili, si coltivano vigne, caffè, uva, mele, melograni, verdure e si producono eccellenti formaggi di capra: li degusteremo nelle cooperative sostenute dai progetti di COSPE.

Visiteremo inoltre antiche città, come São Filipe, dalle affascinanti architetture coloniali portoghesi.

Alloggeremo sempre in piccole strutture o alberghi e durante i trekking il bagaglio della notte verrà trasportato da un pulmino.

Un viaggio alla portata di chiunque, purché abbia la mente libera e il cuore aperto.

Informazioni

Periodo:dal 13 al 22 novembre 2020
Interessi:trekking, natura, architettura, cultura, enogastronomia
Iscrizione:entro il 4 ottobre 2020
Partecipanti:da 10 a 14 partecipanti
Quota:euro 1470 a persona + volo e tasse aeroportuali (circa 900 euro)
La quota e il costo del volo (e delle tasse aeroportuali) verranno indicati con esattezza dopo il termine della pre-iscrizione al momento della conferma del viaggio e prima del pagamento della caparra.

La quota comprende la donazione a COSPE detraibile come elargizione liberale.
Il viaggio sarà confermato solo in caso di completa sicurezza sanitaria